Il mostro che si sentiva solo

[Chris Judge, Isbn Edizioni, 2102. Età di lettura: dai 5 anni]

Copertina.jpg

Ieri è stata la sera di Halloween, coi bambini che ridevano per le strade mascherati da streghe, zombie e mostri e suonavano alle porte coi loro cori di “dolcetto o scherzetto?”.
Questa tradizione, che io non sento molto nostra ma che è l’inevitabile e affascinante conseguenza del mescolarsi e fondersi delle culture, degli usi e delle credenze di Paesi diversi, affonda le radici nella necessità di esorcizzare quel vuoto lasciato da chi non c’è più, ma anche di affrontare paure più piccole e quotidiane come il buio e tutto quel che  esso contiene di sconosciuto e inesplorato, che viene personificato in una streghetta, in un orco o in un fantasma. Continua a leggere

Annunci