Il litigio

[Claude Boujon (testo e illustrazioni), Babalibri, 2009.

Età di lettura: dai 3 anni]

Il litigio

Io credo fortemente nel potere del litigio. Libera la nostra vita di molte cose superflue, chiarisce le idee, aiuta a sfogarsi. Soprattutto però, ci fa capire quali sono le persone alle quali teniamo davvero e quali sono quelle che tengono veramente a noi.

Incredibile, ma vero: litigare può persino insegnarci a chiedere scusa, può rinsaldare un rapporto, può mostrarci che non è sempre tutto bianco o tutto nero e che ci sono casi in cui vale la pena passare sopra a ciò che ci infastidisce dell’altro, rinunciare alla ragione e privilegiare altri valori.

il litigio

Il signor Bruno, coniglio marrone, e il signor Bigio, coniglio grigio, sono sempre andati d’amore e d’accordo e sono sempre stati ottimi vicini. Un giorno però cominciano a brontolare l’uno contro l’altro, fino a litigare: i confini, il filo del bucato, la musica troppo alta. Tutti motivi che ben conosciamo.
Il litigio, come spesso accade, sfocia ben presto nei dispetti reciproci. Nessuno dei due sembra più disposto a sopportare i difetti dell’altro, che ora appaiono lampanti e terribilmente fastidiosi.
La faccenda arriva alle mani. Mentre il coniglio grigio e quello marrone bisticciano e fanno a botte passa di lì una volpe e pensa bene di farsi uno spuntino. Bruno e Bigio se ne accorgono in tempo e si rifugiano nella tana di uno dei due. La volpe fruga con foga per cercare di catturarli, ma i conigli uniscono le loro forze e, scavando una galleria, riescono a sbucare nella tana vicina e a scappare via lontano.

il litigio

Il pericolo è passato e anche il brutto litigio è ormai superato. Bruno e Bigio tornano ad essere amici e il loro rapporto ne esce più forte: mantengono il tunnel tra le due tane e bisticciano “solo quando è proprio indispensabile”.

il litigio

Essere amici significa saper superare insieme le difficoltà, le incomprensioni e le differenze. Questo albo insegna ai bambini a non aver paura del confronto, del disaccordo e del litigio, ma mostra anche quanto sia bello e importante imparare a mediare e a comprendere l’altro. Così, un po’ alla volta, si può crescere e migliorare insieme.

il litigio

Questo post è stato pubblicato anche nel blog http://www.ricominciodaquattro.com, con il quale collaboro. Lo trovate cliccando su questo link.

Annunci

One thought on “Il litigio

  1. Giusi 6 gennaio 2017 / 19:57

    Litigare è un fatto di confidenza. Più ci si conosce più ci si litiga. Più ci si consoce più si ha il coraggio di far notare all’altro ciò che non ci piace (poichè purtroppo ognuno di noi vorrebbe piegare gli altri al proprio senso di ciò che è giusto). Saper riappacificarsi dopo un litigio rivela la vera amicizia tra due persone. Se si rimane offesi e non ci si parla più, l’affetto non era poi così forte.

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...