Come trovare una stella

[di Oliver Jeffers, Zoolobri, 2015. Illustrazioni dell’autore. Età di lettura: dai 3 anni]

come trovare una stella

Ho trascorso tutte le estati della mia infanzia appollaiata sul muretto che divideva la mia casa da quella dei vicini, con il naso all’insù, fissando il cielo fino a sentir bruciare gli occhi, alla ricerca di una stella cadente, una stella tutta mia, un tesoro così inestimabile e così tanto desiderato.

come trovare una stella

Nemmeno le lezioni di scienze della terra, alle superiori, hanno saputo sradicare dalla mia fantasia quell’idea che mi ero fatta da bambina. Ho continuato a considerare le stelle come qualcosa di magico e misterioso, non corpi celesti, ma amiche a distanza, confidenti dei miei sogni e delle mie speranze più profonde.come trovare una stella

La storia che racconta Oliver Jeffers è proprio la mia: un bimbetto con la maglietta a righe ha un amore sconfinato per le stelle, il suo desiderio più grande è possederne una tutta sua per essergli amico e vivere assieme a lei.

Così decide di cercarne una. Si alza presto la mattina e aspetta la sua stella per tutta la giornata. Guarda sorgere il sole, poi pranza, cena e vede il sole tramontare. Aspetta e aspetta, con pazienza e determinazione.

come trovare una stella

Ecco finalmente una stella, ma non riesce ad agguantarla! Escogita mille maniere per farla sua, ma nessuna si rivela davvero quella giusta per raggiungere il suo scopo.

All’improvviso una stellina attira la sua attenzione. Galleggia lì nell’acqua tutta sola, bellissima e così vicina. Il bambino ancora una volta sfodera tutta la sua pazienza e la aspetta. La stellina finalmente arriva fin sulla spiaggia, lui è lì ad attenderla, come un qualunque innamorato.

come trovare una stella

“Il bimbo aveva trovato una stella. Una stella PROPRIO TUTTA SUA”.

Questo albo è un piccolo viaggio, dentro e fuori di noi. Parla di amore e di pazienza, di attesa e di crescita, di un sogno costellato di tentativi e di piccole sconfitte, fino al raggiungimento di una dolce rivincita

Oliver Jeffers realizza il mio desiderio di bambina e forse non solo il mio. Fuor di metafora quel bambino e la sua stella sono l’emblema di chi ha il coraggio di vivere lasciando aperta la porta alla fantasia, di chi decide di inseguire una passione, un’utopia, di chi vuole ancora credere che qualunque cosa può accadere, che vale la pena sognare.

Sognare vale la pena. Sempre.

come trovare una stella

Buona lettura!

Questo post è stato pubblicato anche nel blog http://www.ricominciodaquattro.com, con il quale collaboro. Lo trovate cliccando su questo link

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...