Una casetta troppo stretta

[Julia Donaldson, Emme edizioni, 2013. Illustrazioni di Axel Scheffler. Età di lettura: dai 3 anni]

una casetta troppo stretta

L’accoppiata Donaldson – Schleffer da anni ormai ci allieta con albi divertenti corredati da illustrazioni davvero favolose: si pensi soltanto al Gruffalò, a Bastoncino, al Topo Brigante!
Tra i tanti oggi ho scelto di recensire Una casetta troppo stretta.
Una vecchina vive nella sua bella casa linda e ordinata, di quelle con le tende a fiori alle finestre e tanti ninnoli sopra al caminetto.
C’è una cosa però che la lascia insoddisfatta.

“Guarda che strazio, questa casetta,
non ci si gira da tanto è stretta!”

una casetta troppo stretta

Si lamenta con un vecchio saggio che la va a trovare.
Per tutta risposta lui la invita a far entrare in casa prima la gallina, poi la capretta, dopo il maiale, infine la mucca.

una casetta troppo stretta
Il risultato è che la povera casetta si riduce a un assoluto disastro, ognuno ha combinato qualcosa: la gallina ha rotto una brocca, la capra si è mangiata le tendine e le gambe del tavolo, il maiale ha fatto man bassa in cucina, la mucca è balzata sulla tavola spaccando la teiera.

una casetta troppo stretta
La vecchina è disperata e chiede di nuovo aiuto al saggio, che interviene suggerendole:
“Mandali fuori, hai proprio ragione,
vedrai che questa è la soluzione!”.

una casetta troppo stretta

A uno a uno gli animali della fattoria vengono fatti uscire dalla vecchietta, che risistema la casa in un batter d’occhio.
Ora sì che si sta bene!

“Grazie buon saggio per il tuo aiuto!
La casa prima pareva un imbuto,
ma ora mi sembra davvero spaziosa,
lo vedi anche tu quant’è graziosa?”

Morale della favola: bisogna sempre gioire di quel che si ha, imparando a valorizzarlo e a coglierne i lati positivi. In fin dei conti però per leggere un albo così bello, una morale ci serve davvero?

Questo post è stato pubblicato anche nel blog  www.ricominciodaquattro.com con il quale collaboro. Lo trovate cliccando su questo link

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...