Quando un elefante si innamora

[Davide Calì, Kite Edizioni, 2014. Illustrazioni di Alice Lotti. Età di lettura: dai 4 anni]

quando un elefante si innamora

L’amore, che strana invenzione! A quanto pare nessuno può sfuggirci, colpisce uomini e animali. Capita di provarlo perfino agli elefanti.


Quando un elefante si innamora nella sua testa si mescolano sentimenti contrastanti: vorrebbe farsi notare facendo quello coraggioso, ma poi lo prende la timidezza e si nasconde non appena c’è lei nei paraggi.
Un elefante innamorato arriva perfino a lavarsi tutti i giorni…e a lavarsi per bene, anche dietro la schiena! Si mette a dieta, ma come tutti noi, poi compie golose esplorazioni notturne nel frigorifero.

quando un elefante si innamora

A volte si veste troppo elegante, vorrebbe essere il più bello, ma gli succede di esagerare.
Quando un elefante si innamora scrive lettere che non spedisce, lascia davanti alla porta dell’amata mazzi di fiori anonimi. Passa intere giornate a guardare le nuvole e a sognare, a immaginarsi forse più felice, forse accanto a lei.
A volte lo prende lo sconforto. Si chiede se lei sarà a conoscenza del suo amore, se saprà almeno che lui esiste sulla faccia della Terra!!

quando un elefante si innamora

L’amore, che strana invenzione, dicevamo! Quando meno ce lo si aspetta l’amore arriva e scombussola le cose. Suona il campanello di casa nostra e – ma guarda un po’! – lascia dei fiori per noi.
In lontananza una graziosa codina con un fiocco giallo sta scappando intimorita. Quando un elefante si innamora prima o poi l’amore arriva, le proboscidi si intrecciano, gli occhi si parlano, le guance arrossiscono e tutto si fa sfacciatamente semplice.

quando un elefante si innamora

quando un elefante si innamora

2015_0515CK

Ah, l’amore…eccolo qui, questo briccone, a siglare una storia col lieto fine.

Albo delicato e a dir poco delizioso, con illustrazioni coinvolgenti e pulite. Il testo è semplice, diretto, essenziale. Un albo così parla ai cuori dei bambini, a volte un po’ confusi e riluttanti nell’ammettere le simpatie nate tra di loro.

Non una parola è fuori posto, tutto viene raccontato con incredibile spontaneità: i timori, le piccole contraddizioni tipiche di qualunque innamorato, l’ansia di non essere abbastanza, la paura di essersi esposti troppo.

Guai se non ci fosse un po’ di amore nelle nostre e nelle loro vite! A raccontarlo così poi, è ancora più bello!

Buona lettura!

Questo post è stato pubblicato anche nel blog  www.ricominciodaquattro.com con il quale collaboro. Lo trovate cliccando su questo link

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...