Éric Battut: Lindo Porcello, Lupo Baldo e i loro amici

Éric Battut

Battut è un autore davvero prolifico, che ha scritto più di 50 libri per bambini (ricordiamo ad esempio Rosso Micione, La piccola macchia rossa e Oh, che uovo!). Ha vinto inoltre numerosi premi, tra i quali il prestigioso premio Andersen nel 2002 per il miglior albo illustrato in Italia con Il Gatto con gli stivali.

Battut ha scritto alcuni deliziosi libri cartonati, degli autentici piccoli capolavori per la fascia 18-36 mesi, che hanno per protagonisti tanti buffi cuccioli.

C’è Lupo Baldo, che non ha paura di nulla…o forse, al contrario, ha paura di tutto: del miagolio del gatto, dell’abbaiare del cane, di una pecora che bela. Quando però sente l’ululato della sua mamma tutte le paure se ne vanno, perché tra le sue braccia si sente invincibile.

Lindo Porcello (Premio Nazionale “Nati per Leggere” 2010, sezione “libri in cantiere”) è un maialino furbetto e giocherellone che tutto felice si lava, si profuma e si fa bello. Poi però, chissà come mai, in men che non si dica si sporca di cioccolata, fango, sabbia e marmellata e a quel punto bisogna proprio lavarsi daccapo!

C’è poi Pino Uccellino, che vola qua e là, sempre più in alto, sempre più su, sopra gli alberi del bosco e sopra le montagne, ma poi la sera, come tutti i cuccioli, torna nel suo nido a fare la nanna.

Cocco Ranocchio (simpatica rivisitazione dei fratelli Grimm) cerca solo un po’ di coccole dai suoi amichetti, ma a quanto pare nessuno vuole fermarsi un po’ con lui. Qualcuno ha fretta, qualcun altro proprio non vuole sporcarsi. Per fortuna c’è una ranocchietta che invece è ben contenta di dargli un bacino!

Balena Serena si sente triste e sola. Nuota sconsolata finché incontra un pesciolino che le fa tante smorfie e facce buffe, facendola finalmente sorridere.

E Ugo Canguro? Ugo Canguro ha dei bellissimi fiori profumati e coloratissimi. I suoi amichetti ne vorrebbero tanto uno, ma lui è geloso e dice a tutti che i fiorellini sono suoi e di nessun’ altro. Ugo si ritrova solo e allora capisce: a che servono le cose belle se non le si condivide? Tutti a giocare!!

Questi libretti sanno letteralmente incantare i bambini con pochi ingredienti sapientemente calibrati per le loro menti in continuo fermento: illustrazioni simpatiche e colorate e un testo disseminato di onomatopee che danno alla storia il ritmo di una piccola cantilena e fanno venire voglia di rileggerla e riviverla.

Éric Battut

Le opere citate sono:

  1. Battut (scritto e illustrato da), Lupo Baldo, Bohem, 2010
  2. Battut (scritto e illustrato da), Lindo Porcello, Bohem, 2010
  3. Battut (scritto e illustrato da), Pino Uccellino, Bohem, 2013
  4. Battut (scritto e illustrato da), Cocco Ranocchio, Bohem, 2011
  5. Battut (scritto e illustrato da), Balena Serena, Bohem, 2011
  6. Battut (scritto e illustrato da), Ugo Canguro, Bohem, 2014

Questo post è stato pubblicato anche nel blog  www.ricominciodaquattro.com con il quale collaboro. Lo trovate cliccando su questo link

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...