Sono io il più forte!

 [Mario Ramos, Babalibri, 2012. Età di lettura: dai 2 anni]

sono il più forte

Quando apri un libro di Mario Ramos non puoi non innamorartene, proprio non puoi. Sono io il più forte è stato amore a prima vista.

Un gagliardo lupaccio, sazio e soddisfatto, decide di fare due passi nel bosco per digerire il lauto pranzetto. Lungo la strada incontra un coniglietto selvatico, poi cappuccetto rosso, i tre porcellini e infine i sette nani.

sono il più forte

Questo lupo vanesio invece che mangiarseli in un sol boccone, pone a tutti la stessa domanda: “Chi è il più forte?”
La risposta, a parer suo, è lampante e ovvia: è lui il più forte, e chi sennò?

sono il più forte

Uno dopo l’altro i malcapitati non possono che dargli ragione: lui è il padrone del bosco, il più bravo, il più coraggioso, il più bello, il più feroce, il più crudele.
Spaventatissimi e pavidi, tutti lo riempiono di complimenti: lui è il grande lupo cattivo, è il re assoluto, il terrore dei boschi, non c’è alcun dubbio!

sono il più forteIl lupo, dopo ogni incontro, procede sempre più baldanzoso, inspira l’aria a pieni polmoni, si sente tremendamente bene, invincibile.
Fin qui, bisogna ammetterlo, questo lupastro mi è stato quasi antipatico. Si può essere tanto spocchiosi, dico io?

La storia però prende ben presto tutt’altra piega. Il lupo, a conclusione della sua passeggiata, si imbatte in un animaletto buffo e un po’ goffo, una specie di rospo, una cosa verde e insignificante.

sono il più forte

Quei quattro passi nel bosco lo hanno proprio rinvigorito, ormai nulla lo può fermare, ma vuole una nuova conferma, non resiste.
“Suppongo che tu sappia chi è il più forte”, gli chiede.
E quello, prontamente, gli dà una risposta a dir poco bruciante: “Sì, certamente, è la mia mamma!”.

Il lupo non crede alle sue orecchie: come ha osato quel nanerottolo mettere in discussione la sua forza, la sua assoluta supremazia!
È lui il più forte, ne è certissimo, quindi insiste e lo domanda nuovamente al minuscolo animale.

sono il più forte

La risposta però resta la stessa: la più forte è la sua mamma, che è anche la più buona…ma solo con chi è buono con il suo cucciolo!

Della mamma Mario Ramos ci mostra solo due piedoni verdi e la pancia di un drago, quanto basta per far indietreggiare il lupo, che – guarda caso! – ora dice di essere il più buono e gentile di tutti.

Sorpresa caro lupo! Passata la voglia di fare lo spavaldo?

Questo post è stato pubblicato anche nel blog  www.ricominciodaquattro.com con il quale collaboro. Lo trovate cliccando su questo link

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...