Scacciabua

Scacciabua copertina 

“Il mio papà è un Superpapà”.
Così esordisce il piccolo coniglietto protagonista di questo albo tenerissimo. Come mai è un superpapà, anzi un Superpapà, addirittura con la S maiuscola? Quale sarebbe il suo magico potere?

La risposta potrebbe sorprendervi nella sua disarmante semplicità.

Papà coniglio gioca con il suo cucciolo nella neve e spesso lo spinge forte sulla slitta. A volte però lo spinge così forte che – patatrac! – il coniglietto cade dalla slitta e si fa la bua! È allora che interviene Superpapà. Arriva e inghiotte la bua, se la mangia e il male non c’è più, è passato! Sapete che rumore fa questo papà straordinario quando compie questo prodigio? Fa GLOMP!, sembra quasi di sentirlo!

Scacciabua  A quanto dice coniglietto il suo Superpapà è ormai uno specialista e ha scacciato moltissime bue.

Scacciabua

Ahinoi però, sono tempi duri anche per i papà dotati di superpoteri. Un giorno il coniglietto cade dalle scale e si fa una grande bua. Il suo Superpapà corre a cacciare via il male ma, proprio come succede a tutti i papà un po’ distratti, “Patapunfete! Patatrac! Sdeng Clang!”, anche lui inciampa e cade come un sacco di patate!

Scacciabua

Ohi ohi, quindi anche i papà si fanno la bua!! E come si fa adesso? Elementare, c’è Supermamma no? Che domande! Si trasforma e oplà, la Supermamma scaccia tutte le bue! Questo albo è consigliato dai 3 anni in su, ma posso garantirvi che riscuote un grandissimo successo anche tra i bimbi di un anno e mezzo o due.

Scacciabua

Mamme, anche se di solito siete voi a leggere la storia della buonanotte, per una volta convincete papà a farlo. Anche voi ve lo state immaginando mentre gonfia il petto a sentirsi chiamare Super?

Questo libro è la medicina più simpatica che ci sia. Non ha controindicazioni, le risate sono garantite. Va somministrato ad ogni bua, ad ogni graffio e in ogni momento di tristezza!

I papà – vanitosi! – diranno che dura troppo poco e che dovrebbe andare avanti ancora pagine e pagine. Le mamme, orgogliosamente, rivendicheranno di essere le uniche vere eroine di casa.
I bambini, pazzamente innamorati di mamma e papà come sanno esserlo soltanto a quell’età meravigliosa, andranno a nanna a sognare mirabolanti avventure in cui uno dei suoi due Supergenitori sarà sicuramente al suo fianco.

Questo post è stato pubblicato anche nel blog  www.ricominciodaquattro.com con il quale collaboro. Lo trovate cliccando su questo link

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...